Le nostre Polpette

tre versioni polpette

Si tratta di uno dei piatti più semplici che si possano realizzare ed anche di quelli che più danno sfogo nostra fantasia. Azzarderei quasi nel dire che la polpetta non solo è il piatto che più mette in prova non solo le nostre abilità nel abbinare più ingredienti ma anche e soprattutto su come massimizzare gli avanzi.
Di carne, di verdura, di pesce, di primi, li facciamo in tutti i modi possibili, ma per noi la polpetta è solo una…di carne.
Eccovela quindi in diverse forme, in diverse rappresentazioni ed accompagnamenti.
Ottime con salsine (bernese, bardecue, tzaziqi), con insalatine di verdura fresca, con patate fritte, lesse o al forno, accompagnate da vino rosso o birra che sia, sono un piatto delizioso che noi tutti adoriamo e che siamo lieti di condividerne la ricetta con voi.

Enjoy!!

polpette preparate

Ingredienti per 4/6 persone
– ½ kg di tritato misto di maiale e vitello
– 1 uovo intero
– 1 cipolla tritata
– 1 zucchina grattugiata
– Una spolverata di origano
– Una spolverata di menta secca
– Una spolverata di paprica dolce
– Un cucchiaio di evo nell’impasto
– Una manciata di pan grattato
– Una punta di cucchiaino di bicarbonato di sodio
– Abbondante prezzemolo tritato
– Sale e pepe
– Olio di semi di girasole per friggere

Iniziare il preparato per l’impasto delle polpette grattugiando una cipolla, aggiungete le carni tritate, l’uovo, la zucchina grattugiata finemente, quindi via via tutti gli aromi; l’origano, la menta secca (se l’avete dolce ancora meglio ma tritatela finemente), la paprica, il prezzemolo, l’olio evo, la punta di bicarbonato sale e pepe. Iniziate ad impastare a mano il tutto molto energicamente e vedrete che l’impasto vi risulterà assai appiccicoso, regolatelo quindi con una spolverata di pan grattata (non più di due cucchiai perché se no rischia di diventare troppo asciutto).
Quando l’impasto sarà ben amalgamato e lavorabile, mettete sul fuoco la padella con abbondante olio di semi che inizierete a riscaldare. Nel mentre bagnate le mani con un po’ di olio così vi sarà più facile lavorare l’impasto e date sfogo alla vostra fantasia nel creare le forme delle polpette che più vi piacciono. A palline piccole e rotonde, allungate come salsiciotti (in Albania si usano molto così), rotonde e appiattite come piccoli hamburger…Divertitevi!!
Fate friggere a fuoco basso rigirandole continuamente fino a che non si rapprendono e non risulteranno belle colorate dalla frittura.
Accompagnatele con il contorno che più vi aggrada, o altrimenti sono anche un ottimo aperitivo per i vostri ospiti. Potete infilzare le palline da piccoli grissini realizzando un particolarissimo finger food.

Un consiglio;
per i più piccini potete realizzare delle cotolette “milanesi” di polpette che passerete come di rigore nell’uovo e nel pangrattato per poter poi dorare in olio bollente.

DSCN1894

2 risposte a Le nostre Polpette

  1. Diana scrive:

    E derdha te gjithe talentin tek keto qoftet, dhe dolen shume te mira. (megjithese jo tamam si te Almes :( )
    Thank you teta Alma
    Orsola, could you please translate the ingredients in english.

    • almaorsolastyle scrive:

      Amore mio, qe do ngordh un per ty qe me je bere guzhinjere thanks to my blog!
      Miss u honey, and miss kids too!